Basi

Le basi per creare il tuo Vermouth.

Assenzio e Genziana.

Un abbinamento tipico di un liquore molto amato nella miscelazione. Nella versione rossa, bianca e dry questi due botanical la fanno da padrone. Di cosa stiamo parlando? Di Vermouth, ovviamente.

Che la parola Vermouth derivi dal tedesco wermut – artemisia – o se invece si tratti dell’italianizzazione della parola Wehrmut – coraggio liquido – perchè ultima bevanda data ai soldati prima degli scontri a fuoco durante la seconda Guerra Mondiale, ad oggi non ci è dato saperlo.

Tre Basi

Le basi sono il primo strumento utile a creare un prodotto miscelato nel 70% dei cocktail: il Vermouth.

Sono tinture idroalcoliche concentrate che vanno diluite all’interno di una base vino e calibrate con Note e Origini The Spiritual Machine.

Il preparato va poi lasciato riposare in frigo per almeno 5 giorni.

Red
Nella Base Red aggiungiamo della Camomilla: inaspettato aroma tipico del Vermouth rosso. Fortemente amaricante e corposa, questa base è perfetta per chi ama i Vermouth vecchia scuola: con un pizzico di ghiaccio e scorsa d’agrume.

Dry
Nella Base Dry si può sentire la nota fresca e quasi piccante del Cardamomo. A differenza dei Vermouth Dry limpidi  la nostra base risulta leggermente più scura, con un colore tendente al giallo paglierino. La motivazione? I nostri prodotti sono completamente naturali.

White
La più dolce ed amata dal pubblico femminile: la Base White. In questo caso ad Assenzio e Genziana aggiungiamo una nota importante di Vaniglia del Madagascar, la quale aromaticità è leggenda. Avvolgente e conturbante, è una base molto versatile anche fuori dal contesto Vermouth.

home page cavalletta

Il tuo Vermouth

 

Grazie alle tinture The Spiritual Machine puoi finalmente creare un Vermouth che corrisponda ai tuoi gusti o alle tue necessità: un cliente difficile, una cocktail list nuova, una gara. 

Il protagonista sei Tu